Categorie
diritti fondamentali

Caro bollette: aggiornamenti

Approfondimenti e iniziative

Congelate sino al 30 aprile 2023 le modifiche unilaterali dei fornitori

Importanti chiarimenti in tema di opposizione alle variazioni unilaterali delle condizioni contrattuali di fornitura che stanno arrivando in questo periodo agli utenti.

Bloccati i recessi delle società fornitrici per rifiuto variazione prezzo.

Se un cliente di una fornitura di gas od elettricità rifiuta la variazione unilaterale dei prezzi già concordati col venditore, quest’ultimo non può recedere automaticamente dal contratto, avvalendosi dell’eccessiva onerosità, senza aver ottenuto una pronuncia da parte del giudice. La norma di riferimento è l’art. 3 del D.L. 115/2022 (Aiuti bis).

Recesso fornitore nelle altre ipotesi.

Il recesso da parte delle società erogatrici nei confronti di clienti di piccole dimensioni è possibile solo in ipotesi di contratto a mercato libero e tale possibilità sia prevista sin dall’inizio in contratto. In ipotesi di recesso, in ogni caso, il preavviso deve essere di almeno sei mesi.

Clausole ferme sino…

View original post 162 altre parole

Di Avv. Mauro Franchi

Membro di Praesidium, osservatorio giuridico costituito in Parma per la tutela dei diritti costituzionali dei cittadini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...